jump to navigation

Wikia acquista GRUB agosto 7, 2007

Posted by linuxiano in GRUB, Linux, Note su Linux.
2 comments

WikiaPrima che la confusione prenda il controllo della vostra mente specifichiamo subito che non si tratta del bootloader GNU GRUB ma del meno noto motore di ricerca Grub ( notate la differenza di capitalizzazione ). Ora possiamo passare alla notizia vera e propria…

Durante la recente O’Reilly Open Source Conference (OSCON), Jimmy Wales ( il fondatore di Wikipedia ) ha annunciato l’acquisto di Grub da parte di Wikia ( una società for-profit diretta da Wales ma indipendente da Wikimedia Foundation ): l’aspetto più interessante della vicenda è il rilascio dei sorgenti del progetto, che a distanza di quattro anni dalla sua precedente acquisizione cessa di essere closed source.

Grub è un motore di ricerca distribuito che sfrutta le risorse messe a disposizione dai suoi utenti tramite un client simile a quello di BOINC / SETI e che, tra le sue feature di punta, annovera la possibilità di creare in tempi rapidi snapshot ( di porzioni ) del web suddividendo il lavoro tra i vari client.
fonte:ossblog

Gimp – Creare l’immagine di boot luglio 21, 2007

Posted by linuxiano in grafica, GRUB, Linux, Utility.
4 comments


Ecco un sintetico tutorial che ravviverà l’aspetto grafico del nostro grub attraverso la creazione di un immagine di boot usando GIMP.
Innanzitutto prendiamo la nostra immagine preferita, dopodichè editiamola con gimp e riduciamo le dimesioni:
Andiamo nel menù:
Immagine -> Scala Immagine
selezioniamo la risoluzione di 640 x 480

Cambiamo modalità all’immagine attraverso:
immagine -> modalità
selezioniamo indicizzata e inoltre spuntiamo Genera tavolozza ottimale e inseriamo come numero massimo di colori: 14

Dopodichè salviamo la nostra immagine tramite l apposito pulsante, e come estensione dell immagine, mettiamo: .xpm

Una volta salvato, apriamo un terminale e comprimiamo l immagine appena creata con il comando:
gzip nome_immagine.xpm
spostiamo l immagine compressa nella cartella /boot/grub tramite:
mv immagine.xpm.gz /boot/grub
editiamo il file di configurazione di grub:
nano /boot/grub/menu.lst
ed aggiungiamo la riga:
splashimage=(hd0,0)/boot/grub/immagine.xpm.gz

hd0,0 è la partizione in cui è contenuto /boot (solitamente è quella principale)

Riavviamo e tutto dovrebbe essere andato come previsto!

WUBI – la via più veloce per installare ubuntu da win maggio 14, 2007

Posted by linuxiano in GRUB, Linux, Note su Linux, Ubuntu, Uncategorized, Utility.
6 comments

WUBI è un software freeware di 10mb che vi permette di installare Ubuntu (per ora solo l’ultima versione 7.04) con una semplicità disarmante! Questa procedura semplifica la vita ai molti inersperti, soprattutto nei passi legati alla scelta/modifica della partizione che potrebbero risultare cruciali (senza considerare i rischi per le partizioni preesistenti).

Con Wubi la pocedura diventa la stessa dell’installazione di qualsiasi altro programma in windows (es. WinZip) e non c’è neanche bisogno di masterizzare l’ISO!!:
(altro…)

Eliminare Boot-Loader maggio 6, 2007

Posted by linuxiano in GRUB, Linux, Note su Linux, terminale, Uncategorized.
5 comments

Avete caricato un programma (boot-loader) che permette la scelta fra più sistemi operativi da caricare al momento del boot? Ora volete eliminarlo?

Per eliminare un boot-loader come grub o lilo e ritornare al caricamento normale di windows è sufficiente dare il seguente comando da msdos:

fdisk /MBR

Se avete un antivirus installato, prima di fare questa operazione disabilitatelo.

Ripristinare il GRUB post-installazione Win marzo 6, 2007

Posted by linuxiano in GRUB, Linux, Note su Linux.
2 comments

Questa guida è rivolta a tutti coloro che sono alle prime armi con Linux, quindi sarà il più sintetica ed essenziale possibile……
Avete presente dopo la (re)installazione di Winzoz su un HD che ha linux??
Bhè…..in poche parole viene sfrattato da Windows (che fa sempre casini).

Per far convivere questi due sistemi operativi, dobbiamo ripristinare il GRUB:

Per il ripristino hai bisogno di un liveCD o un liveDVD di Linux…
Devi conoscere in che partizione hai installato la tua distro linux da “riesumare“, ad esempio in hda3.
Per vedere l’elenco delle partizioni digita da shell appena il liveCD è pronto:

sudo fdisk -l /dev/hda

Per iniziare il recupero del Grub adesso devi digitare:

sudo mkdir /mnt/ripristino

(dove xxxx è la partizione in cui hai installato linux)

sudo mount /dev/xxxx /mnt/ripristino

sudo chroot /mnt/ripristino

dopodichè reinstalla grub con un semplice:

sudo grub-install /dev/hda

riavvia la macchina e…. dovresti poter scegliere tra i due OS.