jump to navigation

Linux Foundation annuncia: ‘Rispetto per Microsoft !’ agosto 12, 2007

Posted by linuxiano in Linux, Note su Linux.
trackback

Jim Zemlin (direttore esecutivo della ‘Linux Foundation’)ha chiaramento chiesto a LinuxWorld che la società OpenSource deve smetterla di scherzare sulla Microsoft.Da un articolo VNU: ‘I fornitori OpenSource hanno riconosciuto che Microsoft deve rimanere e che insieme a Microsoft formerà la ‘doupoly’ nel mercato dei sistemi operativi. E’ anche richiesto che la comunità Linux rispetti Microsoft piuttosto che rendersi ridicola “Ci sono alcune cose che Windows sa fare bene,” dice Zemlin. Microsoft per esempio ha eccelso nell’ introduzione sul mercato del sistema operativo, ed ha una buona reputazione per parare fuori di concorrenza gli altri.”
via:Slashdot

Commenti»

1. Andrea Bondi - agosto 13, 2007

Sono sinceramente d’accordo con queste considerazioni.
La comunità open source deve raggiungere una maturazione, oltre che da un punto di vista tecnico anche filosofico e tattico.
Sono convinto che, così facendo, si riuscirebbe ad aumentare la credibilità di prodotti, scelte, programmi.

P.S. comunque qualche battutina su ms ce la possiamo ancora permettere, magari in privato…😉

2. Lazza - agosto 13, 2007

Fondalmentalmente è giusto, il fatto di riconoscere che Microsoft rimarrà a fare un duopolio, questo è inammissibile!

3. capricorn_ tm - agosto 13, 2007

Fondamentalmente è una stronzata dopo che Ballmer e soci passano il tempo e ogni giorno che Dio onnipotente passa sulla terra a farci passare per:
– Ladri
– Pirati
– Comunisti
– Plagiari
– Immaturi
– Omossessuali ( Questa ancora no, me la spetto appena server 2008 fa la sua comparsa)

Me ne fotto del politically correct quando parli di una multinazionale che controlla politicamente gli Stati Uniti e che è potente al punto che l’ultima volta che Neelie Kross si è decisa a fare rispettare la legge Europea anche per loro ha fatto fare una telefonata DIRETTAMENTE dal presidente degli Stati Uniti al gabinetto del commisario europeo per la concorrenza.

Questa è una guerra e non sarò certo io a perderla perché qualcuno ritiene poco fine dire le cose come stanno.

4. monossido - agosto 13, 2007

anche io sono in disaccordo non solo perchè loro non perdono nessuna occasione per denigrarci..ma anche perchè gli sfottò (al sistema operativo non ai suoi utenti) fa parte del lato giocoso delle polemiche…tipico degli hacker!

5. Antonio - agosto 13, 2007

Nelle rivalità si possono individuare due livelli:
quello tipico delle dispute di quartiere o finalizzato all’esaltazione della squadra del cuore, in cui esiste solo lo sfottò in quanto non vi è un confronto ne scientifico ne culturale, ma solo una diatriba che se rimane confinata nei limiti della correttezza, è divertente ed allienta un altrimenti noiosa serata al bar;
poi vi è quello tecnico-cultural-scientifico in cui i contendenti dovrebbero avallare le loro posizioni con argomentazioni scientifiche e con dati concreti alla mano e disponibili per supportare le proprie affermazioni.
Il confronto-scontro tra la comunità open-software e la Microsoft (per citarne una :)) dovrebbe appartenere al secondo gruppo.
Quando sento parlare Ballmer e soci o coloro che indicano l’avversario con termini quali winmerd od altre amenità del genere mi viene da pensare alla povertà culturale che li caratterizza e li porta inevitabilmente allo sfottò o all’iperbole accusatoria perché non hanno altro da dire e dal momento che vi sarebbero invece elementi concreti da citare, si capisce subito lo spessore culturale del personaggio.
Saluti
Antonio (Linux user da sempre)

6. alessio - agosto 13, 2007

che bello, almeno Jim Zemlin ha detto una cosa saggia e matura… spesso la sua comunità non si comporta nella stessa maniera.
peccato

7. capricorn_ tm - agosto 13, 2007

@Antonio: Giustissimo, punto è che i meriti di Linux non li riconosce nessuno, nonostante le prove siano flagranti ed evidenti sotto agli occhi di tutti.
I meriti di Windows sono dati come manna dal cielo ( Hanno patentato SUDO, ma vi rendete conto??) e sempre con la deferenza dovuta al padrone.

In una discussione fra due pari sarei anche d’accordo. ma questa è una discussione fra Linux e Microsoft in cui Microsoft RIFIUTA sistematicamnete il confronto sul campo e quando gli sbatti in faccia DATI e VERITA’ dice ” Cavolo, certo, ci mancherebbe. Il codice lo hanno rubato a noi, certo che funziona bene!”

Visto che le cose stanno così, mi dici come si fa aparlare di pochezza intelletuale nostra?

Intendiamoci. A livello assoluto quello che dici è vero, sacrosanto e lo sottoscrivo. problema è che non siamo in un caso di parità.

Credo questo valga anche per Alessio.

8. Gionark - agosto 13, 2007

Ci proverò ad avere rispetto anche se non è facile!!!🙂

9. TheKaneB - agosto 13, 2007

Concordo, rispettare Microsoft è una questione di maturità. Se Microsoft non rispetta noi è un’altro paio di maniche. Sono contro la mentalità “occhio per occhio, dente per dente”, se loro mancano di intelligenza e si scagliano contro la comunità Open Source, non vedo perchè dovrei dimostrare anch’io la loro stessa presunzione.
Just my two cents.

10. Piplos - agosto 13, 2007

Io non porto rispetto con chi non porta rispetto.

11. Piplos - agosto 13, 2007

*per chi

12. Top Posts « WordPress.com - agosto 14, 2007

[…] Linux Foundation annuncia: ‘Rispetto per Microsoft !’ [image] Jim Zemlin (direttore esecutivo della ‘Linux Foundation’)ha chiaramento chiesto a LinuxWorld che la […] […]

13. Vittorio Beggi - agosto 14, 2007

Fin dai tempi antichi c’ è sempre stato chi, in posizione dominante e particolarmente dotato di ferocia e aggressività, approfittavntoa della situazione per divorare a grossi bocconi chi aveva la sventura di trovarglisi accanto. Prima dell’ avvento di Micro$oft c’ erano Sistemi Operativi con le iniziali maiuscole. Erano ben documentati, non sprecavano memoria, erano stabili. I “bachi” erano rari ed oggetto di tempestive “patches” non appena scoperti. Qualcuno ricorda il VMS (VAX) o addirittura l’ RSX-11M (PDP11)?. C’ è chi sostiene, con ottime ragioni, che, all’ uscita di MS-DOS, dei PC e successivamente di Windows, l’ informatica abbia fatto un passo indietro di dieci anni. Ciò nonostante M$ va fiera delle truffe che ha comminato agli utenti. Indubbiamente va rispettata, ma come si rispetta un NEMICO FEROCE, AGGRESSIVO E SLEALE.
Ricordate la favoletta… “Superior stabat lupus….”
Chi pecora si fa… Lupo lo mangia.
Dunque smettiamola di belare ed affiliamo le spade…..

14. JamesFrog - agosto 14, 2007

M$ ha abusato della propria posizione dominante in moltissime occasioni agendo in modo sleale verso i concorrenti, sia che fossero “open” o “proprietari”. Perché mai dovrebbe avere il mio rispetto e quello degli altri??? Solo perché sono tanto grossi e potenti???

15. TheKaneB - agosto 14, 2007

Ovviamente è una questione di carattere personale, ma dal mio punto di vista ritengo che sia giusto rispettare anche chi non porta rispetto. Ho una dignità e la difendo a testa alta, non mi abbasso al livello di chi disprezzo, altrimenti dovrei disprezzare anche me stesso.

16. blood - agosto 16, 2007

1-la comunità non prende ordini da nessuno per il semplice fatto che non riconosce un capo e è troppo vasta per averne uno
2-Se windows, il sistema operativo, può anche guadagnarsi qualche complimento, la Microsoft,la corporation, non può che far vomitare e schifare per il suo comportamento.
Quindi caro Jim Zemlin, se vuoi portare rispetto ad un nemico per il semplice fatto che ne hai paura o sei stato pagato per sparare queste minchiare, libero di farlo, ma non dare consigli agli altri.

17. Debianizzati.Org » Vietato prendere in giro Microsoft - agosto 16, 2007

[…] Via ZioBudda ecco l’articolo completo […]

18. presidente - agosto 16, 2007

…dai ragazzi su’!..non arrabbiatevi…Jim l’aveva fatto semplicemente perche’………….vuole andare a lavorare a call center della microsoft!!!! ;D

19. morrizor - agosto 20, 2007

Un messaggio che dovrebbe giungere soprattutto alle orecchie di quegli ultras 16enni e brufolosi che scrivono i commenti non con i neuroni ma direttamente con il testosterone (punto-informatico è l’esempio più lampante). È una pessima categoria, che sminuisce il lavoro di tanti seri programmatori…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: