jump to navigation

Qilinux reborn!? giugno 22, 2007

Posted by linuxiano in kde, Linux, Note su Linux.
trackback

QiLinux, distribuzione GNU/Linux made in Italy realizzata from scratch è, di fatto, un progetto morto……
gli sviluppatori, delusi che nessuno cacciasse il grano per acquistare TugaLinux (la versione commerciale) hanno interrotto lo sviluppo di Qi
-comunque pare che Tuga sia attualmente sviluppata

Dal progetto Qi nasce, ad opera di MambaSoft, un progetto open sources e (giurano) gratuito che porta avanti lo sviluppo di Qi
Al momento non esiste la possibilità di scaricare una iso di installazione (l’installer è in fase di realizzazione) ma ci sono 2 strade per avere
Openmamba:

1- la versione da 1GB installabile su Pendrive USB tramite una semplice procedura descritta sul sito
2- Avere QiLinux 2.0 installato sul proprio PC e aggiornare il sistema a Openmamba 1.0 tramite un pacchetto (rpm) che, una volta installato, scaricherà circa 400 MB di aggiornamenti dai repositories di Openmamba

…..speriamo non finisca anche questa in una bolla di sapone!

Commenti»

1. Lazza - giugno 22, 2007

Be’ la versione commerciale era proprietaria? Se sì allora imparano!

2. Stefano B. - giugno 22, 2007

Scusa, cosa vuol dire, imparano??? Voler ricavare profitti è illegale? La distro non era proprietaria, avrà forse avuto dei moduli proprietari, ma GNUlinux NON può essere proprietario!
Molte ditte vendono linux, non è certo un reato… che poi TugaLinux non abbia venduto a sufficienza è un altro discorso. Non sono certo i primi a cui va male, mi spiace perchè Qlinux era una bella distro, tutta italiana

3. assente - giugno 22, 2007

QiLinux è/era un’azienda basata sul lock-in

Come si può pensare di fare una distro da zero, senza qualcosa di realmente innovativo e farla stare sul mercato?

Chiunque può fare la propria distro RPM incompatibile e rilasciarla.. il problema è poi mantenerla, aggiornare i pacchetti, la sicurezza, etc..

Che dire per una distro che muore ce ne una che nasce (Sabayon), che magari non sarà facile da mantenere, ma è facile da rilasciare e ha un target e una comunità comprensibile

4. Fabio - giugno 23, 2007

> 1. Lazza – Giugno 22, 2007
>
>Be’ la versione commerciale era proprietaria? Se sì allora
>imparano!

Mi pare il solito commento fatto da chi pensa che Linux deve essere gratis perché i programmatori devono essere volontari e lavorare per la gloria ma poi si guarda bene dal contribuire in qualsivoglia modo limitandosi a scaricare l’ultima distro gratuita!!

5. nick - giugno 23, 2007

L’anno scorso io ed alcuni amici stavamo provando, semplice prova/sperimento a creare un installer per le distro linux… ma c’era un problema, avevamo un dubbio, e abbiamo chiesto al team di QiLinux se ci potevano dire come fare per… sto ancora aspettando una risposta.
Non hanno spirito di collaborazione. Se uno chiede, non gli viene data risposta…. a questo punto non possono pretendere più di tanto

6. Luca Ferrari - giugno 23, 2007

Ciao a tutti,
mi chiamo Luca Ferrari, sono il capo progetto di FoXLinux, non so se l’avete mai sentita http://www.foxlinux.org

Ho letto la notizia di QiLinux e del poco spirito di collaborazione… se qualcuno si vuole unire al nostro team (cerchiamo soprattutto programmatori) può farlo tranquillamente…

Contattatemi a:
luka4e @ foxlinux.org

ciao!

7. Lazza - giugno 23, 2007

@ tutti quelli che mi hanno dato dell’incompetente/idiota/o altro più o meno esplicitamente, vi ricordo che Red Hat e Canonical vendono Linux ma senza fare software proprietario! Producono software libero!
Quindi questo lo considero “giusto”. Certo non andrò mai a comprare una Mandriva PowerPack o una SuSE Linux Enterprise. Ma una Red Hat Linux Enterprise sì, perché no.

8. Fabio - giugno 23, 2007

Alcune precisazioni!!
x Nick, inizialmente lo staff di Qilinux è semprestato disponibile, ma sono daccordo con te sulla loro totale latitanza dopo l’uscita della 2.0, in ogni caso ti posso garantire che lo spirito di openmamba è differente. Lo sviluppo/aggiornamento è totalmente affidato alla piccola ma crescente comunità di ex-qilinux_user.
x Luca, conosco il progetto foxlinux e lo ho anche provato, interesante ma comunque (a mio parere) resta uno dei tanti progetti di fork che pur aggiungendo qualcosa restano legati a progetti più grandi (fedora nello specifico) e non vivono totalmente di vita propria.
x Lazza, se ho dato l’impressione di volerti insultare me ne scuso e ti garantisco che non era nelle mie intenzione giudicarti, il mio giudizio era riferito esclusivamente all’impressione che si riceveva dal tuo post infatti ho scritto ‘MI PARE …..’.
Per quanto riguarda il software proprietario posso condividere una preferenza verso quello open ma non trovo giusto ‘criminalizzare’ chi produce soft. proprietari quello che conta è poter decidere fra l’uno e l’altro non trovi?

Ciao
Fabio

p.s. a quanto ricordo anche Red Hat Linux Enterprise contiene pacchetti proprietari ;p

9. Lazza - giugno 25, 2007

@ Fabio, “non trovo giusto ‘criminalizzare’ chi produce soft. proprietari quello che conta è poter decidere fra l’uno e l’altro non trovi?”
Se c’è chi produce software libero allora lo possono fare tutti e se non lo fanno significa che sono aziende monopoliste spillasoldi a cui non frega niente di niente (vedi Microsoft, Apple, ecc ecc ecc). Io non criminalizzo, faccio una considerazione oggettiva.
Comunque a quanto ne so Red Hat ha sempre fatto roba open source.

10. J_Zar - giugno 25, 2007

Troppe distribuzioni mediocri. Giusto che quelle inutili muoiano. In fondo sarrebbe decisamente meglio che Mambasoft concentrasse le sue energie nel miglioramento di qualche distribuzione già esistente e meglio diffusa, con al più una personalizzazione per i propri clienti.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: